Preoccupazione

Nonostante i proclami del Sindaco Maniero sugli investimenti fatti con l’ultima variazione di bilancio, il Partito Democratico di Mira continua ad esprimere la propria preoccupazione per la situazione di degrado in cui versa buona parte del nostro territorio comunale.

L’esultanza con cui oggi la giunta grillina si pavoneggia sui quotidiani locali per i fondi destinati agli impianti sportivi ci fa sorridere, in quanto sembra che in tutti questi anni le strade, le piazze, le scuole e appunto anche gli impianti sportivi siano state fatte per opera dello spirito santo. Si dimentica di dire però che in questi quattro anni gli investimenti fatti sul territorio sono stati quasi pari a zero nonostante abbia chiuso i bilanci con qualche milione di euro di avanzo di amministrazione.

Non investire queste enormi somme ha comportato la trascuratezza del territorio e condizionato la vita di molti miresi come il mancato taglio dell’erba, la disastrosa gestione nel cambio di sistema della raccolta dei rifiuti in particolare del verde, la manutenzione delle strade e piazze e per ultimo la mancata programmazione per la sistemazione urgente del ponte di Valmarana che di fatto condiziona pesantemente la vita di tanti cittadini e di molte attività commerciali ed artigianali di Mira.

Perciò era ora che l’amministrazione grillina facesse investimenti certi superando questi quattro anni di attendismo.

Quello che a noi appare desolante è il totale distacco di questa amministrazione sulle priorità che necessariamente vanno poste nei primi punti dell’agenda comunale senza farsi condizionare da pregiudizi e veti incrociati, come ad esempio è stata la miope decisione di destinare l’ex campo da rugby di Mira a futura sede del distretto sanitario.

Tale delibera infatti preclude che il nostro comune possa in futuro dotarsi di una nuova e vera piazza, come da nostra proposta, che ravvivi veramente Mira, con nuove strutture commerciali e ricettive, per migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini facendo diventare Mira una vera città e non un comune dormitorio.

Il sindaco Maniero pare dimenticare che i nostri cittadini si aspettano fatti tangibili e realizzabili che portino al miglioramento delle condizioni del territorio, come i parchi, i ponti le strutture sanitarie e non slogan o proclami contro le opposizioni.

Il Partito Democratico riserverà sicuramente un’attenzione puntuale su quanto deliberato da questa amministrazione e sulla effettiva attuazione degli interventi previsti.

Questionario

La Segreteria del Partito Democratico di Mira ha ideato un piccolo questionario rivolto a tutti i cittadini per conoscere il loro grado di soddisfazione sui vari temi come ad esempio Sanità, Ambiente, Istruzione, Infrastrutture, Lavoro e Turismo.

Tali argomenti stanno ispirando la costituzione di appositi gruppi di lavoro che dalla fine di questo mese cominceranno a lavorare per costruire il futuro programma del Partito Democratico di Mira per le prossime elezioni comunali del 2017.

Invitiamo tutti i Miresi a contribuire alla nostra iniziativa compilando il seguente questionario:

Grado di Soddisfazione

Unione Comunale PD Mira VE