Elezioni comunali 2016

Il Partito Democratico di Mira si congratula con Federica Boscaro ed Henri Tommasi, sindaci uscenti di Fosso’ e Cavarzere, che sono stati appena riconfermati nelle recenti elezioni amministrative di domenica scorsa.
Rivolgiamo inoltre un caloroso saluto a tutti gli amici e compagni di Campolongo Maggiore, Fiesso d’Artico, Chioggia e Vigonovo che ammiriamo per il grande impegno e la dedizione che hanno dimostrato durante tutta la campagna elettorale che si è appena conclusa.

nuovo

Il Partito Democratico di Mira in previsione delle imminenti elezioni amministrative del 5 giugno invita i propri iscritti e simpatizzanti che abbiano amici e parenti nei Comuni che andranno al voto domenica prossima, a consigliare loro di votare per le liste collegate al Partito e per i relativi candidati Sindaci.
Il loro voto sarà molto importante per il futuro del nostro territorio e, se il Pd ed i suoi sindaci vinceranno le elezioni, potremo cambiare gli assetti della Città Metropolitana per concretizzare le istanze dei cittadini e le proposte del nostro Partito.

Preoccupazione

Il Partito Democratico di Mira, come tanti altri cittadini del resto, esprime la propria preoccupazione e sdegno per lo stato di abbandono ed incuria in cui versano i parchi pubblici e le aree verdi del nostro comune dove da molto tempo l’erba non viene più sfalciata.
Ricordiamo alla giunta comunale che i nostri cittadini, bambini ed anziani soprattutto, hanno diritto di poter godere liberamente di tutti gli spazzi pubblici senza nessun impedimento di sorta.
Per finire ci chiediamo come e quando la Giunta comunale intenda risolvere concretamente il problema delle chiusure della passerella pedonale sul fiume Brenta ad Oriago e di quella del ponte stradale di Valmarana che stanno arrecando tanto disagio a tutta la popolazione ed al traffico locale.

Franco Scantamburlo – Candidato a Consigliere Regionale per la Riviera del Brenta

Manifesti-70x100-vers1-SPAMPA-2-page-001

PRESENTAZIONE

Care elettrici e cari elettori,

sono candidato a Consigliere regionale nella lista del Partito Democratico della provincia di Venezia alle prossime elezioni del 31 maggio, a sostegno di Alessandra Moretti a Presidente del Veneto.
La mia è una candidatura nata dopo un ampio dibattito costruttivo che ha coinvolto la base del PD della Riviera del Brenta ed è stata poi sostenuta da tante realtà economiche e produttive del territorio veneziano.
Ho 53 anni e sono nato a San Donà di Piave, ma ho vissuto in più comuni della provincia.
Attualmente abito a Mirano e dal 1994 lavoro in Riviera del Brenta dove ho ricoperto incarichi di direzione sindacale e, da 8 anni, svolgo il ruolo di Segretario-Direttore dell’Associazione Artigiani e P.I. Città della Riviera del Brenta.
Uno dei motivi per cui sono stato scelto è anche quello di non aver mai ricoperto incarichi politici di partito o amministrativi.
Dal 1° di aprile e fino al 31 maggio, sarò in distacco non retribuito, proprio per poter dedicare tutte le energie alla campagna elettorale e perché il PD si affermi come forza di governo e di cambiamento nella nostra regione Veneto.
In tutte le mie esperienze i temi del lavoro, nella grande come pure nella micro-impresa o del lavoro “disperso”, sono sempre stati al centro di ogni progetto, portandomi a conoscere profondamente il territorio in cui ho operato ed a capirne le peculiarità e le ricchezze.
Da tempo mi occupo di artigianato, di piccola impresa e di servizi, vero motore della nostra economia veneta e veneziana.
La Riviera del Brenta, non adeguatamente rappresentata nelle Istituzioni Regionali ormai da molti anni, è stata penalizzata pesantemente dalle scelte delle Giunte Galan, prima, e Zaia, oggi.
La mia candidatura ha l’obiettivo di colmare questo vuoto. Intendo pormi al servizio del territorio, per contribuire a dare una svolta al Veneto e riportare la Riviera e l’intera provincia al centro di una nuova politica.

Il Veneto ha bisogno di una svolta : contribuisci anche tu al rinnovamento.

Franco Scantamburlo

Unione Comunale PD Mira VE